Ligety guida la classifica di GS in Coppa del Mondo posizionandosi terzo in Val d'Isere
December 9th, 2012

La fortuna bacia i coraggiosi, e così è successo a Ted Ligety così vicino a mettere a segno un’altra vittoria, ma ha dovuto cedere ad una fantastica seconda manche del Tedesco Stefan Luitz, che si è piazzato secondo dietro a Marcel Hirscher.

Il Ribelle di Coppa del Mondo HEAD, Ligety si é avvicinato alla vittoria dopo aver commesso un errore pazzesco nella prima manche, il cui vantaggio su Luiz segnava oltre il secondo e anche il tempo nei confronti di Hirscher era significativo nelle prima manche.
Ma piccolo errori costano del tempo e Ligety ha dovuto attendere i restanti 5 atleti, si è inserito al secondo posto, circa un quarto di secondo dietro al primo. Con la discesa degli ultimi due atleti, Ligety era ancora sul podio, Pinturault è caduto e questo ha assicurato all’americano la posizione sul podio, accontentandosi però solo del terzo posto. Questa vittoria di Hirscher, tuttavia, non cambia la leadership provvisoria in GS di Ligety.

La caduta della neve e il nuovo e difficile tracciato, hanno causato non poche cadute o uscite, rendendo la gara ancora più dura. Ligety che ha ammesso di non essere un grande amante della gara della Val d’Isere, ha dichiarato: " Non amo questa gara, è contro la mia filosofia di Slalom Gigante. Ho disputato una brutta gara, ma buona abbastanza da ottenere la terza posizione."

La corsa così serrata può non essere stata apprezzata da molti atleti, ma la forza di Aksel Lund Svindal ha sottolineato la sua abilità nel gestire la leadership della classifica provvisoria Generale di Coppa del Mondo, posizionandosi sesto in questa gara.

Marcel Mathis è riuscito a riprendersi dopo una brutta prima manche finendo all’ottavo posto dopo la seconda. Il giovane francese HEAD World Cup Rebel, Mathieu Faivre, ha effettuato una fantastica seconda manche finendo poi al 18esimo posto della classifica finale della competizione.
6 gli atleti HEAD nei primi 18

Risultati:
1. Marcel Hirscher (AUT)
2. Stefan Luitz (GER)
3. Ted Ligety (USA) HEAD
6. Aksel Lund Svindal (NOR) HEAD
8. Marcel Mathis (AUT) HEAD
15. Kjetil Jansrud (NOR) HEAD
16. Truls Ove Karlsen (NOR) HEAD
18. Mathieu Faivre (FRA) HEAD