Bronze alla Mancuso a Schladming
February 5th, 2013

E' stata una gara dura, difficile, ma Jullia Mancuso è riuscita a combattere sino al traguardo attraverso la nebbia. Julia si é guadagnata la sua quinta medaglia Mondiale in carriera. Da questa stagione la Mancuso si é unita ai HEAD World Cup Rebels per essere più competitiva anche in questo Mondiale.

“Oggi é stato davvero difficle. E' stata una giornata lunga " La Mancuso ha dichiarato dopo la gara. La garaé stata rimandata più volte durante la giornata per motivi di nebbia, rinviata per ben 13 volte. Alle 3 é stato dato l'Ok a partire poi interrotta nuovamente per labruttissima caduta di Lindsey Vonn. “La mia prestazione nonè stata perfetta,” ha continuato la Mancuso “Ma sono riuscita ad arrivare fino in fondo.”

Mancuso, carica e determinata, per fare un'ottima gara, ad un certo punto della sua prestazione ha rischiato di saltareuna porta, ma si è ripresa ed è riuscita ad andar “stavo andando porbabilmente troppo veloce,” ha aggiunto nel spiegare il motivo per cui stava per saltare una porta.

“Penso che sia stata una tra le gare più difficili che abbia mai fatto. E' stata davvero lunga e psicologicamente snervante, lunghe pause alternate a momenti di frenesia. Alla fine della gara ero davvero stanca. Ogni volta, al termine della prestazione so che avrei potuto fare meglio, ma oggi finire sul podio é stato il massimo che potessi chiedere"ha spiegato la Mancuso, “Ma voglio l'oro” ha aggiunto.

Mentre Mancuso rifletteva sulla gara, per Lindsey Vonn la stagione si era appena conclusa dopo essere caduta dopo un salto e atterrando in malo modo sul ginocchio destro. Secondo il Direttore Medico de lTeam Americano Kyle Wilkens, La Vonn susi rotta il crociato del ginocchio destro e subito la frattura tibiale.
Rimarrà fuori per tutto il resto dellastagione, ma ci sarà la prossima stagione e saràpronta per le olimpiadi di Sochi 2014.

Lizz Goergl ha terminato al 11esimo posto, mentre la Maria Hoefl-Riesch e Anna Fenninger non sono riuscite a terminare la gara saltando una porta. A causa dell'inizio della gara così ampiamente posticipato e alle condizioni atmosferiche in netto peggioramento, la gara é stata interrotta prima.

Risultati:
ORO: Tina Maze (SLO)
ARGENTO: Lara Gut (SUI)
BRONZO: Julia Mancuso (USA) HEAD
11esima. Lizz Goergl (AUT) HEAD