Svindal da record con la sua vittoria in Discesa Libera a Schladming
February 9th, 2013

Svindal agguanta l'ORO in DIscesa Libera a Schladming

Aksel Lund Svindal fa sua la Discesa Libera utilizzando la sua abilità e la sua forza per vincerequesta gara ai Mondiali. HEAD World Cup Rebel ha dato una lezione su come ammaestrare la difficile pista dei Mondiali. Dopo aver vinto Le FInali di Coppa Del Mondo dello scorso anno, Svindal é diventato il secondo atleta a vincere il titolo di Discesa Libera per ben due volte dopo Bernhard Russi.

Svindal ha ammesso che non é stata una prestazione senza difetti: “ Ho rischiato molto facendo pochi errori, " ha dichiarato dopo la gar “La sensazione di finire con il miglior tempo é fantastica" ha aggiunto " Non avrei potuto far di meglio".

Con David Poisson in testa sino a quando Svindal non é sceso, dal primo intermedio, il gigante Norvegese è stato sempre avanti. Ad ogni intermedio la differenza nei confronti di Poisson é cresciuta, finendo poco sotto al secondo quando Svindal ha tagliato il traguardo. Conuna luce debole e la neve dura, Svindal ha usato tutta la sua forza per ottenere una linea fantastica. Questa gara ha ulteriormente enfatizzato la forza delgigante Norvegese.

Dopo la gara, il padre di Svindal, al traguardo, ha spiegato che sin dal momento in cui ha visto partire suo figlio al cancelletto sapeva che avrebbe fatto qualcosa di specile!

Dominik Paris sceso dopo Svindal, non è riuscito a combinare la velocità con la precisione di Svindal, ma é sicuramente rimasto soddisfatto del suo secondo posto davanti a Poisson.

Il giovane Austriaco Matthias Mayer ha terminato la gara in 13esima posizione, anche se durante la gara si sperava potesse ottenere un miglior posizionamento, ma a causa di un errore, si é posizionato solo al 13esimo posto.

Ora con ben 5 medaglie d'oro, Svindal si posiziona al terzo posto nella classifica dei vincitori di tutti i tempi di medaglie d'oro. QUando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare, ed è questo il principio messo in campo da Svindal: “E' importante non perdere mai la testa e essere sempre lucido. " ha detto Svindal “IE' importante essereveloce lungo tutto il tracciato."


Risultati:
GOLD: Aksel Lund Svindal (NOR) HEAD
Silver: Dominik Paris (ITA)
Bronze: David Poisson (FRA)
11. Matthias Mayer (AUT) HEAD
17. Ben Thomsen (CAN) HEAD
21. Guillermo Fayed (FRA) HEAD
24. Stephan Keppler (GER) HEAD
26. Douglas Hedin (SWE) HEAD
28. Alexander Globov (RUS) HEAD